Impianti biogas e biometano

Eliopig propone le migliori soluzioni tecnologiche nel campo degli impianti biogas finalizzate alla possibilità di utilizzo di reflui derivanti da allevamenti suinicoli, bovini ed avicoli; l’applicazione di speciali tramogge permette l’eventuale integrazione con biomasse, scarti di frutta, verdura, ecc.
La gamma di impianti è variabile a seconda delle esigenze del Cliente; la potenza elettrica installata parte da 100 kWe e può raggiungere 1000 kWe ed oltre. Grazie al nostro configuratore online potrete scoprire quanti kW può produrre la vostra azienda grazie ai nostri impianti.

Come si ottiene il biogas

Il biogas è una miscela gassosa che si ottiene dalla “digestione” di qualsiasi materiale organico, animale e vegetale (come i reflui zootecnici e suoi sottoprodotti) opportunamente miscelati e mantenuti in assenza di ossigeno alla temperatura mesofila di 38-42°C.
Il biogas possiede un alto potere calorifico e può essere convertito in elettricità e calore, infatti, questa miscela gassosa contiene un 50-70% di metano, e la restante parte, contiene anidride carbonica ed altri componenti.
Dopo essere stata deumidificata e trattata, la miscela gassosa viene utilizzata per alimentare motori endotermici che producono energia elettrica ed energia termica.

Ciclo produzione di impianti biogas

Ciclo di produzione biogas e biometano da biomasse

Componenti di un impanto di produzione biogas

I nostri impianti sono costituiti da:

  • Moduli di carico delle biomasse solide con celle di pesatura e sistema di introduzione della biomassa nel digestore attraverso sistema di coclee; i moduli di carico sono disponibili con portate di 20-40-60-80 Ton.
  • Miscelatori in acciaio inossidabile con inclinazione di 120° con applicazione dell’elica regolabile in funzione della percentuale di sostanza secca del digestato.
  • Digestore con gasometro pressostatico con sistema a doppia membrana.
  • Impianto di raccolta e distribuzione del biogas.
  • Trattamento del gas e strumentazione di processo.
  • Impianto elettrico a media e bassa tensione.
  • Impianto idraulico.
  • Gruppo di cogenerazione.
  • Sistema di Upgrading.
  • Trattamento dell’H2S (solfuro di idrogeno) contenuto nel gas in modo biologico e chimico.

 

Produzione biometano dai nostri impianti

Dal biogas prodotto, Eliopig è in grado tramite un processo di upgrading di dissociare il metano dagli altri gas presenti, in particolare l'anidiride carbonica (CO2).
Da tale separazione di tali elementi gassosi ne derivano diverse soluzioni di impiego:

  • Metano (CH4) Immissione nella rete esistente del gas naturale, oppure impiego come biocarburante per veicoli tramite stazioni di rifornimento;
  • Anidride carbonica (CO2) Utilizzo nell'industria alimentare oppure concimazione carbonica in serre; questo perché, andando ad aumentare il valore di concentrazione di anidride carbonica rispetto al livello contenuto in atmosfera, si ottimizza il rendimento della fotosintesi.


Impianti biogas e biometano alimentati da FORSU

Negli ultimi anni in Italia e nel mondo la raccolta differenziata dei rifiuti ha subito una crescita esponenziale e di conseguenza anche la valorizzazione della frazione organica del rifiuto solido urbano (FORSU).

Eliopig è in grado di offrire impianti biogas e biometano completamente alimentati a FORSU, utilizzando la migliore tecnologia possibile su due sezioni molto importanti che contraddistinguono gli impianti a FORSU rispetto a quelli alimentati da reflui e sottoprodotti, ovvero:

  • La sezione di pretrattamento del rifiuto in cui quest'ultimo viene ridotto da impurità e triturato per essere successivamente inviato a digestione anaerobica;
  • A valle dell'impianto biogas-biometano, Eliopig è in grado di trasformare il digestato in ammendante tramite la realizzazione di un impianto di compostaggio.

Per saperne di più